Il limone di Sorrento

Ricco di proprietà antiossidanti, depurative e digestive, assicura una sana razione di vitamina C.

Anche conosciuto come limone Massese, ha la buccia di colore giallo citrino mentre la polpa è giallo paglierino, così come il succo. Il limone di Sorrento per le sue qualità e la sua aroma particolare è molto usato in cucina: ingrediente tipico del gustoso liquore locale, il Limoncello, questo prodotto ha antenati genetici che risalgono addirittura all’epoca romana. Su numerosi mosaici e dipinti rinvenuti negli scavi di Pompei ed Ercolano, infatti, sono raffigurati limoni dalla forma ovale tipica di quelli di Massa Lubrense. Il periodo di raccolta va da febbraio a ottobre di ogni anno: il disciplinare di produzione del Limone di Sorrento IGP, che tutela il prodotto, prevede infatti, un periodo di fermo biologico che va dal primo novembre di ogni anno alla fine di gennaio dell'anno successivo, per favorire la normale fioritura delle piante.

Lascia un commento