Bocconcini di agnello

La semplicità della pasta lievitata con la raffinatezza di asparagi ed agnello.


Preparazione: Mettere la polpa dell’agnello in una busta sottovuoto per cottura* assieme alla birra e cucinare in un bagno temperato a 65° per 20 minuti. Poi tagliarla a bocconcini, disporla su una placca da forno e condirla con sale, pepe e un filo di olio. Prendere gli asparagi, eliminare la parte verde e tagliarne la metà a rondelle sottili e l’altra metà a striscioline sottili, con l’aiuto di un pelapatate. Mettere gli asparagi a striscioline in acqua e ghiaccio per almeno un’ora in modo che diventino croccanti e che si arriccino. Condirli quindi separatamente con sale, pepe e olio. Disporre sulla pasta della pizza prima gli asparagi a rondelle e poi il fior di latte a cubetti e infornate. Mettere in forno anche l’agnello e cuocerlo per alcuni minuti (di base, per tre quarti del tempo necessario alla cottura della pizza). Quando sarà pronta, sfornarla, tagliarla in 8 parti e su ognuna adagiare dei bocconcini di agnello e l’asparago crudo. Terminare con un filo di olio.   * Se non avete il Roner per il bagno temperato, impostate il forno al 65° a vapore cuocendo la carne sempre per 20 minuti: avvolgetela nella pellicola per alimenti e chiudetela all’interno di un cartoccio realizzato con un foglio di alluminio.

Lascia un commento